Orientamento post-laurea

Attività per l'orientamento post lauream organizzati dal Dipartimento

Il corso investe notevoli energie nel favorire gli scambi tra studenti magistrali e contesti del servizio e della programmazione sociale, con attività di orientamento che seguono due tipi di strategie operative:

a) riflessioni sul lavoro sociale e l’evoluzione del ruolo professionale dell’assistente sociale e, più in generale, del programmatore sociale, proposte agli studenti come incontri con operatori sociali e dirigenti dei servizi sociali e sanitari, attori del terzo settore, per aiutarli a individuare le linee evolutive delle politiche sociali, le strategie migliori per la propria formazione permanente, i modi e i luoghi per cercare impiego;

b) azioni di ricerca sul campo all’interno di strutture istituzionali e del terzo settore finalizzate a tesi sperimentali biannuali grazie ad accordi inter-istituzionali che favoriscano il contatto tra studenti e strutture, anche per facilitare la collocazione degli studenti.

Per fare qualche esempio rispetto alle attività di tipo a) – vale a dire incontri con soggetti del terzo settore e delle istituzioni per orientare gli studenti rispetto alle evoluzioni delle politiche e del lavoro sociale – sono stati realizzati recentemente diversi seminari tra cui:

  • Incontri con Ciac onlus sull’evoluzione dei sistemi CAS e Sprar (22 febbraio 2018; 15 marzo 2018; 16 aprile 2018);
  • Incontri con Centro Interculturale sull’evoluzione delle pratiche di mediazione interculturale (22 marzo 2018; 12 aprile 2018; 23 aprile 2018);
  • Incontri con il Comune di Parma sul fenomeno dell’accattonaggio e le nuove forme di politiche sociali di aggancio (20 novembre 2018);
  • Incontri con l’azienda USL di Parma sul tema del lavoro psico-sociale in carcere e della mediazione penale (4 dicembre 2018).

Per fare qualche esempio sul tipo b) - azioni di ricerca all’interno di strutture istituzionali e del terzo settore finalizzate alla tesi e a contatti di lavoro - nell’a.a 2018/19 sono stati predisposti 3 nuovi accordi di collaborazione finalizzati alla realizzazione di tesi di laurea sperimentali, con studenti in uscita, che prevedono specificamente processi di ricerca di studenti e operatori sociali delle istituzioni del territorio (servizi pubblici e terzo settore) con lo specifico obbiettivo, tra gli altri, di favorire contatti e processi di inserimento lavorativo. Nello specifico sono stati istituti percorsi di ricerca su:

  • Politiche e Servizi di accoglienza per richiedenti asilo, collaborazione formale con Ciac onlus gestore Sprar con Comune di Parma;
  • Accattonaggio e politiche dell’aggancio, collaborazione formale con Comune di Parma, S.O Fragilità;
  • Lavoro sociale e sanitario in carcere, collaborazione formale con Az USL, area Salute Mentale.
altre iniziative

Nel periodo autunnale, l’Ateneo organizza il Job Day: un'iniziativa finalizzata a favorire l'incontro tra gli studenti e il mondo del lavoro e delle professioni.

 

Servizi offerti dall'Università di Parma

Delegata per il Corso di studi unificato in Servizio sociale: Prof.ssa Vincenza Pellegrino

Delegato del Dipartimento: Prof.ssa Lucia Scaffardi