Chi siamo

Il Corso di Laurea Magistrale in “Programmazione e Gestione dei Servizi sociali” mira alla formazione di un professionista che, pur integrando la sua capacità di lavoro con l'utenza che si rivolge ai servizi sociali, sia in grado di esercitare funzioni di programmazione, organizzazione, gestione dei servizi socio-sanitari, dirigere gruppi di lavoro, coordinare le prestazioni erogate ed il personale impiegato in tali servizi. In tal senso, il corso è centrato in particolare sugli aspetti evolutivi dello scenario e dello Stato, in modo da fornire allo studente una buona capacità di osservazione/ricerca rispetto al mutamento sociale, e una buona capacità di governance dei processi di trasformazione delle istituzioni sociali.

 

Il Corso di Laurea Magistrale è quindi finalizzato a sviluppare le conoscenze e le competenze relative al quadro sociale, economico, organizzativo, e legislativo entro cui i piani di intervento nel campo dei servizi vanno sviluppati.

 

L'offerta formativa intende privilegiare le competenze di analisi del mutamento sociale in atto, la capacità comparativa tra livelli di politiche e servizi sociali locali, nazionali e internazionali, e le competenze metodologiche, vale a dire le competenze  nel campo dell'analisi sociale, della progettazione, delle tecniche di servizio sociale da adottarsi in situazioni di complessità (dimensioni di rete, gruppali, collettivi), con particolare riguardo alle politiche familiari, intergenerazionali, territoriali  che appaiono fondamentali nell’affrontare le dinamiche del mutamento sociale.

 

I laureati della classe LM 87 possono accedere all’esame per l’Albo degli Assistenti sociali specialisti (sezione A); i laureati in possesso di laurea triennale  di classe L39 possono accedere anche all’esame per l’Albo B degli Assistenti sociali.